Lo Smart Working? Alle Barbados! Come lavorare ai Caraibi (e non è uno scherzo)

Il lavoro in smart working alle Barbados con il Welcome Stamp (ph: Radio Deejay)

Ti piacerebbe svolgere il tuo lavoro in Smart Working alle Barbados? E non è una battuta (da Ticonsiglio)

Con il Welcome Stamp il Governo della nota isola dei Caraibi offre l’opportunità di svolgere la propria attività lavorativa da remoto direttamente dalle sue incontaminate spiagge.

Ecco tutte le informazioni su come lavorare in Smart Working dall’isola di Barbados grazie al timbro di benvenuto.



BARBADOS LAVORO CON WELCOME STAMP

Il Governo di Barbados, Stato delle Piccole Antille, è interessato ad accogliere lavoratori in Smart Working provenienti da ogni parte del mondo. Ad annunciarlo è Mia Amor Mottley, Primo Ministro dell’isola antilliana. L’innovativa soluzione nasce dalla volontà di rilanciare il turismo dei Caraibi, messo a dura prova dalla pandemia da Covid19.

In occasione della riapertura di diversi locali dell’isola, il Primo Ministro ha sottolineato infatti come l’emergenza sanitaria abbia reso difficoltosi i viaggi brevi. Tale situazione ha, inevitabilmente, compromesso l’economia del territorio basata proprio sul turismo e sul lavoro delle strutture ricettive.

In risposta a tale criticità, il Governo ha ideato un programma per favorire l’ingresso di nuovi visitatori sfruttando il lavoro Smart Working. Il nome del programma è Barbados Welcome Stamp (timbro di benvenuto) ed introduce uno speciale visto gratuito per un anno (12 mesi) per lavorare da remoto soggiornando sull’isola, con libertà di spostamento. 



COS’E’ LO SMART WORKING

Lo Smart Working, definito anche Lavoro Agile o Telelavoro, è una modalità di lavoro flessibile che consente di lavorare in una sede diversa da quella aziendale, compreso il proprio domicilio. Già diffusa in alcuni Paesi, tale tipologia di lavoro ha preso piede a livello globale in risposta all’emergenza epidemiologica causata dal Coronavirus. Numerose imprese, infatti, hanno concesso la possibilità di lavorare da casa. Tale soluzione ha consentito all’azienda di portare avanti le proprie attività e, al contempo, ha permesso ai dipendenti di operare in sicurezza, riducendo il rischio di esporsi al contagio. Per saperne di più ti invitiamo a leggere l’approfondimento sul lavoro agile Decreto rilancio.

IL PROGETTO BARBADOS WELCOME STAMP

Il progetto di Smart Working previsto dal Governo di Barbados attraverso il Welcome Stamp è al momento in via di perfezionamento. Il visto consentirà alle persone di ogni Paese di recarsi sull’isola e di rimanervi per lungo tempo. In tal modo, gli interessati potranno stabilirsi per mesi sul territorio e svolgere il proprio lavoro sfruttando le tecnologie digitali. La durata del timbro di benvenuto sarà di massimo 12 mesi. Durante l’anno, inoltre, si avrà massima libertà per uscire e rientrare nel Paese.

CONDIZIONI LAVORATIVE PER SMART WORKER ALLE BARBADOS

Il visto che consentirà di lavorare in Smart Working alle Barbados prevede per i lavoratori la disponibilità di tutti i servizi generalmente offerti ai turisti. Gli Smart Worker potranno sistemarsi in ville o condomini, in hotel o case in affitto. Potranno inoltre utilizzare apposti spazi di lavoro. In merito allo svolgimento dell’attività lavorativa online, il Primo Ministro assicura l’efficacia della banda larga, grazie alla presenza sull’isola di 2 società di telecomunicazioni.

Ulteriore vantaggio connesso all’iniziativa è la possibilità di immergersi completamente nella società e nella cultura barbadiane. Diversamente da quanto accade nelle classiche vacanze, dalla durata limitata, un’esperienza annuale rappresenta un’occasione per apprezzare in maniera approfondita località e usanze dell’isola.  



DESTINATARI

Il Barbados Welcome Stamp può rappresentare un’opportunità davvero interessante per tutti coloro che possono svolgere il proprio lavoro da remoto. Non solo dunque liberi professionisti e profili del settore digitale o delle professioni emergenti. L’occasione di lavorare in Smart Working dall’isola caraibica è rivolta anche a tutti i dipendenti di aziende pubbliche o private che non devono necessariamente recarsi in ufficio per svolgere le proprie mansioni. Ovviamente, in quest’ultimo caso, la decisione andrà valutata in base alle esigenze e alle caratteristiche dell’azienda per la quale si lavora e del tipo di impiego.

INFORMAZIONI E APPROFONDIMENTI

Il progetto Welcome Stamp è ancora in elaborazione e i dettagli per accedere all’opportunità di lavoro in Smart Working alle Barbados saranno definiti nel prossimo periodo. Per tutte le informazioni relative all’iniziativa e per le comunicazioni in merito al programma per lavorare da remoto sull’isola puoi visitare il sito web ufficiale del Servizio di Informazione governativo dello Stato caraibico.

Leggi l'articolo su Ticonsiglio.com (redazionale)

seguici e condividi:

                      

Share

Iscriviti alla Newsletter di Giorno e Notte News:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Commenti